1 - 2


GRAN CONCERTO di NATALE - Note e Solidarietà seconda edizione
19 dicembre 2017
Anche per il 2017 il Concerto di Natale delle Orchestre della scuola Suzuki di Torino sarà a favore la Caritas della Parrocchia del Santo Volto, attiva dal 2012 e che conta sull’ opera di 11 volontari.


Nasce il 1° LABORATORIO DI VOCI BIANCHE
8 novembre 2017.
CLAUDIO FENOGLIO, Direttore del Teatro Regio di Torino, e l'Accademia Suzuki Talent Center, organizzano il primo "Laboratorio di voci bianche" per i piccoli musicisti già facenti parte della nostra scuola Suzuki.
Per poter partecipare alle audizioni i requisiti richiesti sono: essere allievi della scuola suzuki di Torino e avere dai 6 ai 10 anni.
Le iscrizioni dovranno pervenire alla segreteria della scuola in via Cagliari 43

Programma dell'audizione: "Bella Stella"


Festa della Musica Torino, 18 giugno 2017
TORINO - Piazzetta Reale
La Festa della Musica Torino ritorna per il 2017, ed è pronta per portarvi in un viaggio straordinario e meraviglioso. Viaggiare per abbattere i confini geografici e culturali, viaggiare per esplorare e conoscere nuove realtà, viaggiare per abbandonarsi e arricchirsi di tesori interiori. Dal 16 al 21 Giugno preparatevi a salpare per isole musicali sconosciute, la Musica sbarca a Torino in tutta la città! La nostra scuola sarà presente con 130 bambini in Piazzetta Reale il 18 giugno dalle 10,25 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 22,00


GRAN CONCERTO di NATALE - Note e Solidarietà
TORINO - Chiesa del Santo Volto - 13 dicembre 2016 ore 20:00

Il 2016 termina con il Concerto delle Orchestre della scuola Suzuki di Torino a favore la Caritas della Parrocchia del Santo Volto, attiva dal 2012 e che conta sull’ opera di 11 volontari. La Caritas segue 128 famiglie (per un totale di 438 persone), la più parte con figli minori, sostenendole attraverso: la borsa-spesa mensile, il pagamento di utenze (luce e gas), la copertura parziale dei costi della mensa scolastica dei bambini, l’aiuto economico necessario per accedere al fondo sociale per la casa, la spesa per i farmaci da banco; le cure mediche straordinarie (in particolare odontoiatriche e oculistiche per le persone anziane); il prestito, laddove possibile con parziale restituzione, di piccole somme per appianare i debiti. Ogni anno assegna 7 borse di studio ai figli delle famiglie assistite che si sono distinti nel percorso scolastico.

DOMENICA 27 DICEMBRE 2016 ORE 16:30
Concerto delle Orchestre Suzuki di Torino
Per celebrare il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Gaspar Cassadò, Antonio Mosca ha dato vita a un’insolita orchestra di giovani violoncellisti: è nata così la Gaspar Cassadò Suzuki Cello Orchestra, espressione delle classi di violoncello dell’Accademia Suzuki Talent Center di Torino.
Proseguendo la tradizione didattica di Cassadò, che fu ricercatore, compositore e solista, il gruppo è formato da circa trenta violoncellisti che suonano quattro tipi di strumenti da gamba. Al suo interno, oltre al violoncello (accordatura la-re-sol-do), troviamo infatti il controviolino (accordatura mi-la-re-sol, un’ottava sotto il violino), il violoncello piccolo (mi-la-re-sol) e il bassetto a tre corde (la-re-sol, un’ottava sotto il violoncello). II repertorio possibile abbraccia tutto l’arco della storia della musica dal periodo madrigalistico (Plorate filii Israel di Giacomo Carissimi) al Barocco (Concerto per 2 violoncelli di Antonio Vivaldi, Concerto brandeburghese n. 6 di Johann Sebastian Bach), dal romantico (Elegia di Gabriel Fauré, Requiem di David Popper con 9 solisti) al moderno (Trauermusik di Paul Hindemith o Marcia de Caballeria di Rachel New). Nel repertorio figura anche un medley di canzoni degli anni Cinquanta e Sessanta, compresa Hymn to Love di Marguerite Monnot, molto conosciuta grazie all’interpretazione di Édith Piaf.

MERCOLEDì 8 GIUGNO 2016 ORE 20:00
Concerto delle Orchestre Suzuki di Torino
La nostra scuola ha avuto il privilegio di essere nuovamente invitata al concerto che si terrà il 18 settembre 2016 a Wroclaw, in Polonia, nell’ambito del prossimo “Festival Wratislavia Cantans”, in compagnia di altri piccoli musicisti provenienti da Belgio, Germania, Danimarca, Francia e dalla stessa Polonia.
Un coro di 100 bambini polacchi, accompagnati da un’orchestra di altri 100 provenienti dai vari paesi, leverà le loro voci e la loro armonia per celebrare l’unità europea, proprio ora che essa pare vacillare sotto la scure dei vari particolarismi ed egoismi stimolati dalla paura.
Il Festival stesso contribuirà con vitto e alloggio dei musicisti in erba, la nostra Accademia Suzuki ha pensato quindi di organizzare questo concerto, intitolato appunto “Insieme … per l’Europa”, allo scopo di raccogliere fondi e proporre alle famiglie un aiuto finanziario per sostenere il viaggio.
Vi attendiamo dunque numerosi (e generosi) per offrire la possibilità anche ai nostri ragazzi di andare a dimostrare che siamo uniti e che non sarà così facile distruggere i nostri valori.
Grazie.
Antonio Mosca

SABATO 13 FEBBRAIO 2016 ORE 21:00
6° concerto CARNEVALE DEI BAMBINI
L’appuntamento concertistico carnevalesco, dedicato interamente ai più piccini, sarà diviso in due parti: la
prima con un repertorio "classico" in cui si esibiranno i ragazzi più grandi; la seconda, invece, coinvolgerà
anche i bambini più piccoli e prevede musica popolare.
Suzuki Pizzico Ensemble L'ensemble composto da circa 35 elementi di età compresa tra i 4 e i 16 anni, nasce a Torino nel 2011, unico esempio di orchestra a pizzico per bambini in Europa. Si sviluppa all’interno dell’Accademia Suzuki Talent Center di Torino grazie all’insegnamento di Elena Parasacco e Francesca Galvagno, docenti rispettivamente di Mandolino e Chitarra classica presso detta Accademia. Il Metodo Suzuki prevede l’insegnamento della musica classica in tenerissima età, i bambini a partire dai 3 anni sono inseriti in un ambiente che li coinvolge e li stimola ad utilizzare il linguaggio musicale. Alla base del metodo risiede il principio della lingua madre per il quale i bambini si avvicinano alla musica in maniera del tutto naturale e spontanea con il coinvolgimento della famiglia. La formazione musicale del Metodo Suzuki non si basa unicamente sull’esecuzione solistica, ma valorizza in particolar modo la dimensione collettiva ed orchestrale. Al momento attuale non esiste ancora un repertorio specifico per questa formazione, per tanto le insegnanti hanno elaborato un programma che si avvale sia di trascrizioni che di musiche popolari la cui sonorità è esaltata dagli strumenti a pizzico. L’Ensemble ha già vinto il primo premio al Concorso Sarachet di Asti nel 2013, si è esibito al Teatro Carignano di Torino nel 2014 e al Teatro Alfieri di Asti nel 2015, dalla sua nascita partecipa attivamente all’attività concertistiche delle scuole Suzuki di Torino, Saluzzo e Cavour.

TORINO 13 dicembre 2015 ore 20,00
Chiesa San Massimo – Via Mazzini 29
Concerto di Natale “un piccolo aiuto alla speranza”

Il ricavato andrà a sostegno dei centri di accoglienza delle famiglie con malati C.R.A.F.MA. San Massimo ONLUS
L’origine
La Parrocchia di San Massimo a Torino si trova vicino ad un grande ospedale, il San Giovanni Battista Antica Sede, di via Cavour, per i torinesi e non solo, il San Giovanni Vecchio.
L’ospedale, soprattutto tra gli anni 70’ e 80’ rappresentava l’avanguardia nelle cure oncologiche.
Per questo motivo da tutta Italia si rivolgevano al San Giovanni Vecchio moltissimi malati e le loro famiglie con la speranza di un cura migliore rispetto agli ospedali delle loro regioni di provenienza.
Spesso, alla speranza data dalla medicina, si univa la speranza data dalla fede e fuori dall’ospedale i malati, ma soprattutto le loro famiglie, trovavano conforto nella grande Chiesa di San Massimo unendosi alla comunità parrocchiale.
E più di 25 anni fa, proprio dai parrocchiani e dalla loro spontanea sensibilità nasce l’iniziativa di “aprire le proprie case” per ospitare le famiglie dei malati durante le cure in ospedale dei loro cari.
L’associazione oggi
Oggi l’Accoglienza di famiglie con malati può contare su decine di appartamenti che ospitano numerosissime famiglie.
L’associazione C.r.a.f.ma. di cui Don Franco Manzo è presidente, è diventata, infatti, una onlus sostenuta ancora dal volontariato e della generosità dei parrocchiani ma che può essere sostenuta da tutti voi, anche oggi. Quanto raccolto grazie a questo concerto di Natale verrà infatti devoluto all’associazione per contribuire alle spese di gestione delle case che accolgono le famiglie con malati.
Un piccolo aiuto alla speranza.



CASALE MONFERRATO (AL) 13 dicembre 2014 ore 18,00
PALAZZO GOZANI DI TREVILLE - SALONE D’ONORE CASALE MONFERRATO
“FLUCTUAT, NON MERGITUR”
Filarmonica Junior: nel pensare al futuro l’Accademia Filarmonica volge particolare riguardo alle giovani e giovanissime generazioni.
Musica dai bimbi per i bimbi è lo slogan che apre la terza sezione del nostro cartellone con pagine di ascolto piano e immediato, tratte sia dalla letteratura tradizionale popolare che dal repertorio ‘colto’, sia da quanto espressamente scritto per i giovanissimi, che dal repertorio d’occasione, pensato apposta per ricorrenze particolari, come il celeberrimo “Concerto” di Corelli “fatto per la notte del Santo Natale”. […] Il programma odierno dimostra che l’educazione alla sincera ricerca del Bello può liberamente e lietamente guidare le mani, le menti e i cuori di ogni fruitore, protagonista in vario modo dell’espressione musicale, fin dalla più tenera età, conciliando lo studio meticoloso con la più genuina naturalezza, l’impegno metodico con la più fresca spontaneità.
E’ motivo di orgoglio e di grande soddisfazione poter ospitare nelle nostre sale, a battesimo dei concerti junior, quest’anno dedicati agli archi in particolare, una delle migliori orchestre giovanili del mondo. Al Maestro Antonio Mosca, infaticabile educatore, promotore e sostenitore della vita musicale italiana e piemontese, alla sua famiglia e ai suoi collaboratori va il più sentito ringraziamento dell’Accademia Filarmonica per aver accolto ed assecondato le nostre istanze. Al nostro pubblico il consueto cordiale augurio di “Buon ascolto!”.
Maria Valdengo Depetris
Direttore Artistico delle Attività Musicali


MONCALIERI, 11 dicembre 2014 ore 20,30
Chiesa Collegiata Santa Maria della Scala
Piazza Vittorio Emanuele II - Moncalieri
La ragione del concerto - Il Mondo di Joele è una Onlus che si occupa di donne, italiane e straniere, in difficoltà economiche e di vita. Siamo una cinquantina tra soci e volontari e operiamo in collaborazione con servizi sociali, Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo, Caritas diocesana, Fondazioni e associazioni cittadine.
La sede è nel cuore di San Salvario a Torino, in via Saluzzo 30.
Qui, oltre agli uffici per l’accoglienza e il counselling e agli spazi per corsi e laboratori, si trova la Casa di Joele: un baby parking un po’ speciale che può accogliere fino a 15 bambini tra i 13 mesi e i 6 anni. La Casa di Joele è ricca dei colori del mondo: non solo i bambini, ma anche le persone che ci lavorano arrivano da tanti Paesi, perché siamo convinti che mescolare le culture sia un bel modo per far crescere le nuove generazioni.
La Casa di Joele è anche un servizio no profit: parte delle quote raccolte infatti ci servono per accogliere, a titolo gratuito, bambini di famiglie in difficoltà.
www.ilmondodijoele.it
www.lacasadijoele.it
ORCHESTRA SUZUKI DI MANDOLINI E CHITARRE
diretta da Elena Parasacco e Francesca Galvagno.
SAN MAURIZIO CANAVESE 14 dicembre 2014 ore 16,00
Presidio Ospedaliero Riabilitativo BEATA VERGINE DELLA CONSOLATA Fatebenefratelli
via Fatebenefratelli, 70 - San Maurizio Canavese